Altra ricetta, altro piat­to con il Radic­chio di Tre­vi­so. Ho un prob­le­ma, me ne ren­do con­to. Ques­ta vol­ta però si trat­ta di una ricetta più sfiziosa, che invece di uti­liz­zar­lo in foglie lo riv­isi­ta per crearvi una crema.

fusilli-farfalle-integrali-crema-radicchio-di-treviso

Si trat­ta di un piat­to facile, per­fet­to soprat­tut­to per l’o­ra di pran­zo, trat­tan­dosi di un pri­mo. La cre­ma di Radic­chio può essere però uti­liz­za­ta in modi diver­si: cal­da su un crosti­no per una bruschet­ta del­l’ul­ti­mo min­u­to, o raf­fred­da­ta in fri­go qualche ora come sal­sa per un tramezzi­no o per un involti­no da antipasto.

Fusilli con crema di Radicchio di Treviso

Prep Time 10 min­utes
Cook Time 10 min­utes
Total Time 20 min­utes
Serv­ings 2

Ingredients
 

  • 160 g di pas­ta
  • 100 ml di pan­na da cucina
  • 1 scalog­no rosso piccolo
  • 1 cespo di Radic­chio di Treviso
  • 1 bic­chiere di vino rosso
  • Olio extra-vergine di oliva
  • sale & pepe

Per guarnire

  • Mon­ta­sio sta­gion­a­to o for­mag­gio simile

Strumenti

  • Frul­la­tore a immersione

Instructions
 

  • Met­tete a bol­lire l’ac­qua del­la pas­ta, inizian­do nel frat­tem­po a preparare la crema
  • Tagli­ate lo scalog­no a pezzetti­ni molto pic­coli e met­tete­lo a sof­frig­gere con un filo d’o­lio e mez­zo dito d’ac­qua in una padel­la anti-ader­ente, tenen­do la fiamma bassa
  • Nel frat­tem­po tagli­ate a pezzetti il Radic­chio, aggiun­gen­do­lo alla padel­la quan­do lo scalog­no diven­ta dorato
  • Salate e pepate a piacere, e sfu­mate il tut­to con il bic­chiere di vino rosso. Las­ci­ate sul fuo­co a fiamma bas­sa fino a che non è evap­o­ra­to com­ple­ta­mente, mescolan­do di tan­to in tan­to con un cuc­chi­aio in leg­no (a questo pun­to l’ac­qua dovrebbe essere pronta per buttare la pasta!)
  • Las­ci­ate un quar­to del Radic­chio sul­la padel­la (a fiamma spen­ta) e roves­ci­ate il rima­nente nel con­teni­tore del frul­la­tore a immer­sione, aggiun­gen­do la pan­na. Frul­late quin­di fino ad aver ottenu­to una cre­ma suf­fi­cien­te­mente omogenea
  • Ver­sate nuo­va­mente il tut­to nel­la padel­la, tenen­do la fiamma bassissima
  • Una vol­ta pronta la pas­ta, sco­latela e ver­satela nel­la padel­la: mesco­late per qualche min­u­to a fiamma vivace e impiattate
  • Grat­tug­giate poco Mon­ta­sio su ogni piat­to et voilà!

Notes

Il vino che ho usato è un Caber­net Franc, per­fet­to per sfu­mare il Radic­chio di Tre­vi­so
Il for­mag­gio usato è un Mon­ta­sio sta­gion­a­to 18 mesi
Vi inter­es­sano altre ricette? Date un’oc­chi­a­ta al mio pro­fi­lo Insta­gram e chiedete la vos­tra preferita!