Sulla notte degli Oscar si potreb­bero scri­vere centi­na­ia di pagine: le reazioni dei vinci­tori, chi parla­va con chi, il vesti­to più bel­lo, i momen­ti più diver­ten­ti. Da beau­ty blog­ger quale sono (o dovrei essere) ho deciso per questi Oscar 2014 di sof­fer­mar­mi sul lato beau­ty: il clas­si­co best of del truc­co e parrucco.

A vin­cere a man bas­sa nel­la mia per­son­ale clas­si­fi­ca è Mar­got Rob­bie, che pas­sa dal bion­do cal­i­for­ni­ano (e un po’ banale) di The Wolf of Wall Street al moro, reso anco­ra più dark da lab­bra vinac­cia e soprac­ciglia mar­catis­sime, in pieno stile Cara Dele­vi­gne. L’ac­conciatu­ra è un clas­si­co da Oscar, e i gioiel­li fan­no risaltare al meglio l’ab­bron­zatu­ra. Voto 10.

A scegliere un col­ore scuro sulle lab­bra è anche Ker­ry Wash­ing­ton, che per ques­ta edi­zione degli Acad­e­my Awards ha vari­a­to leg­ger­mente il look a cui ci ha abit­uati negli ulti­mi anni, soprat­tut­to con Scan­dal: i capel­li sono las­ciati qua­si total­mente sci­olti e le lab­bra ricor­dano molto il Wine Stained trend del­l’au­tun­no scorso.

Il mio voto di miglior acconciatu­ra va però a Cate Blanchett (che, tra le altre cose, ha anche vin­to l’Oscar come Miglior Attrice Pro­tag­o­nista per Blue Jas­mine): onde retrò, impeccabili. 

Olivia Wilde si è pre­sen­ta­ta con un look facilis­si­mo da ripro­porre e per­fet­ta­mente in lin­ea con le ten­den­ze pri­maver­ili: il cat eye è mar­ca­to, men­tre le lab­bra riman­gono qua­si nude, con un ros­set­to mat­te leg­ger­mente rosato. 

A scegliere il cat eye è anche Crys­tal Renn, che però non ha sfi­la­to sul red car­pet degli Oscar, pref­er­en­do “rubare” la sce­na alle attri­ci in gara all’an­nuale par­ty di Van­i­ty Fair, in uno splen­di­do abito di Zac Posen. In questo caso entri­amo però nel­la cat­e­go­ria “Ti piace vin­cere facile?”. E’ pur sem­pre una delle top mod­el più pagate del momento. 

Allo stes­so par­ty è deliziosa anche Tay­lor Swift: il caschet­to è acconci­a­to con delle sem­pli­ci onde, e il ros­set­to rosso è appli­ca­to con maestria.

E per quan­to riguar­da la man­i­cure? A vin­cere è Lupi­ta Nyong’O, riv­e­lazione del­l’an­no: smal­to bian­co che per­fet­ta­mente si abbina all’az­zur­ro pastel­lo del­l’abito e all’oro dei gioiel­li, che cre­ano con­trasto a loro vol­ta con la pelle scu­ra. Anche in questo caso, voto 10.

Qual è sta­to invece il vostro beau­ty look preferito?

advert-image