Come danneggiare meno i capelli e mantenerli perfetti | AccidiosaV

Come danneggiare meno i capelli e mantenerli perfetti | AccidiosaVNel­la mia rubri­ca su Fash­ion Dis­trict do spes­so con­sigli su make­up, skin­care e capel­li, cosa che qui accade piut­tosto di rado se non teni­amo con­to delle sin­gole recen­sioni dei prodot­ti. Mi sono resa con­to però che in molti arrivate (il potere del SEO!) cer­can­do con­sigli per la cura dei capel­li e sui prodot­ti migliori da usare. Inutile dir­lo, in inver­no questo genere di ricer­ca aumen­ta, vuoi per il fred­do e il ven­to, che dan­neg­giano i capel­li, vuoi per l’essere reduci dalle feste (da leg­ger­si come pias­tra, hair­style e lac­ca a volontà).

Come fare quin­di a ridurre – se non elim­inare – lo stress a cui li sot­to­poni­amo ogni giorno?

Attenzione alla temperatura

Per asci­u­gare bene i capel­li non è nec­es­sario uti­liz­zare il phon a 300°C, e la stes­sa cosa vale in cam­po di styling per la pias­tra. Le altissime tem­per­a­ture infat­ti, non fan­no altro che dan­neg­gia­re le punte e sfi­brare il capel­lo. Non a caso i prodot­ti più nuovi ed inno­v­a­tivi riescono a rag­giun­gere gli stes­si risul­tati sen­za rischiare di ustionarvi.

Allo stes­so tem­po, las­cia­re che i capel­li si asci­ugh­i­no ogni tan­to all’aria può avere degli effet­ti qua­si insperati: (sen­za pren­dervi una bron­copol­monite!) las­ci­ateli umi­di un po’ di più, invece di par­tire a spron bat­tuto con il phon. Non si può fare sem­pre, ma quan­do è pos­si­bile è un con­siglio da tenere a mente.

Nutrimento

Ovvi­a­mente i prodot­ti uti­liz­za­ti devono essere adeguati al tipo di chioma. Il solo bal­samo però non bas­ta, soprat­tut­to per chi usa spes­so la pias­tra o il fer­ro arricciacapelli.

Anche ques­ta va scelta sec­on­do le pro­prie esi­gen­ze, e può essere da uti­liz­zare solo una vol­ta a set­ti­mana, come quel­la di Col­lis­tar qui a fian­co, o da usare pri­ma del­lo styling ad ogni lavaggio.

Un con­siglio? La maschera 10-in‑1 Express Ther­a­py di Jean Louis David: è ormai uno dei prodot­ti di cui non pos­so fare a meno, da quan­do l’ho prova­ta a Bres­cia un paio di mesi fa.

Volete anche dei capel­li più luci­di? Entra allo­ra in gio­co l’o­lio, da appli­care solo su lunghezze e radi­ci. Il mio prefer­i­to al momen­to è Elixir K Ultime di Keras­tase, di cui vi ave­vo già par­la­to l’an­no pas­sato.

Altri piccoli trucchi

  • Se avete trop­pi nodi non pet­ti­nate trop­po forte: sem­br­erà banale, ma la pazien­za è la virtù dei for­ti, anche in questo caso
  • Non stro­fi­nate i capel­li con l’as­ci­uga­mano, usate­lo per assor­bire l’ac­qua in eccesso
  • Scegli­ete per i vostri cus­ci­ni federe in seta: cos­tose sì, ma non rovin­er­an­no le vostre chiome e vi aiuter­an­no a man­tenere la pie­ga anche dopo una lun­ga nottata

Qual è la vos­tra rou­tine di bellez­za per i capelli?

advert-image