- Your week, in great detail

Since­ra­mente non c’è poi tan­to da dire riguar­do ques­ta set­ti­mana, anche se descrit­ta nel det­taglio.

Ven­erdì scor­so sarebbe sta­ta una gior­na­ta come tante, se la sera non si fos­se andati alla Sagra di Casarsa un’oretta, e poi all’apertura del Papi on the Beach, il “gia­rdi­no esti­vo” di una delle dis­coteche del­la zona. Ci siamo diver­ti­ti? No, è sta­ta una ser­a­ta di una noia mor­tale, tan­to che abbi­amo pas­sato l’ultima ora sedu­ti ad un tavoli­no del­la zona lati­no-amer­i­cana, gius­to per­chè era la meno affol­la­ta.

Saba­to e domeni­ca privi di qual­si­asi inter­esse: ho sola­mente lavo­ra­to.

Stes­so si può dire di lunedì, mart­edì e mer­coledì, che a parte qualche spritzet­to con la J. sono state gior­nate dedite solo allo stu­dio e al son­no. Se non altro ho scop­er­to di essere pas­sa­ta a finan­za! (ok, solo il pri­mo mod­u­lo)

Ieri, ulti­mo giorno di ques­ta set­ti­mana, è sta­to abbas­tan­za sfi­ga­to. Sono usci­ta e dopo neanche un’ora è scop­pi­a­to il tem­po­rale. Sono cor­sa a casa per speg­nere com­put­er e tut­to, e ho scop­er­to che la cor­rente era salta­ta in tut­ta la casa -.- Avrò fat­to 10 volte le scale su e giù fino alle can­tine (4 piani) ma zero risul­tati: siamo rimasti sen­za cor­rente fino alle 9, per­chè ovvi­a­mente l’Enel non rispon­de­va. Bah.

advert-image