L’altro ieri sono sta­ta a Milano per un lavoro in gior­na­ta, col­le­ga­to a quel­lo che prob­a­bil­mente sarà il mio stage uni­ver­si­tario per la tri­en­nale. Si trat­ta­va di com­pletare l’allestimento di uno show­room (Mod­ul­No­va) con l’oggettistica, in vista del Salone del Mobile 2010, inizia­to oggi.

Durante la gior­na­ta però ho anche accom­pa­g­na­to il mio capo in giro per il cen­tro, alla ricer­ca di un abito per la sera del­la pre­sen­tazione. Tra i tan­ti negozi siamo entrate anche da Alexan­der McQueen, che in vet­ri­na ave­va pro­prio le Armadil­lo. Sin­ce­ra­mente dopo tut­to lo scan­da­lo, e la cor­sa ai suoi pezzi dopo la morte, pen­sa­vo che non si trovassero più in giro, e invece eccole lì. Addirit­tura non un solo paio, ma due. (quelle qui sopra dec­o­rate con gli Swarovs­ki e il mod­el­lo pito­na­to)

Non ho vis­to il prez­zo per la fret­ta, ma ho con­trol­la­to in rete, e dovrebbe aggi­rar­si sui 550 euro.

Ora mi chiedo, chi si com­pre­rebbe mai un paio di scarpe del genere (a parte Lady Gaga)? Cam­mi­nar­ci è impos­si­bile. L’estetica dici­amo­ce­lo las­cia a desider­are vis­to che sem­bra­no un incro­cio tra tronchet­ti, quegli orri­bili clogs tirati fuori da Lager­feld ed il tapiro di Striscia la Notizia. Il prez­zo poi non è così acces­si­bile..

Mi viene il dub­bio a questo pun­to che vengano com­prate solo per essere messe in mostra come pez­zo da collezione, e poter­ci ricavare qual­cosa un giorno. Sec­on­do voi?

Armadil­lo a parte, tan­to per cam­biare mi sono innamora­ta di una bor­sa, una pochette per la pre­ci­sione. Si trat­ta del­la Black Patent Knuck­le-Duster Clutch, che ave­vano in negozio nel­la vari­ante pito­na­ta (gri­gia o verde). Si trat­ta di una borset­ta rigi­da lun­ga cir­ca una venti­na di cen­timetri, con una sor­ta di tira­pug­ni al pos­to del clas­si­co cordi­no di pelle per legar­la al pol­so. L’ulteriore par­ti­co­lar­ità sta per l’appunto in questo tira­pug­ni, dec­o­ra­to con gli imman­ca­bili teschi, impreziosi­ti a loro vol­ta da cristal­li Swarovs­ki.

Anche qui ovvi­a­mente il prez­zo non viene incon­tro, per­chè per la ver­sione “base” nera come quel­la del­la foto sono la bellez­za di 850 £. Sogna Vale­ria, sogna..

(Nel caso ve lo sti­ate chieden­do mi ren­do per­fet­ta­mente con­to che si trat­ta di una cosa abbas­tan­za kitsch!)

advert-image