Tag

christian louboutin

in Details, Moda

Christian Louboutin Lamu Boot

Ci sono scarpe di cui ci si innamo­ra ad una pri­ma occhi­a­ta. I Lamu Boots di Chris­t­ian Louboutin, del­la collezione Autun­no / Inver­no 2013, fan­no parte pro­prio di ques­ta cat­e­go­ria, e sono rius­ci­ti ad ammaliar­mi in un nanosec­on­do, dopo aver­le viste ai pie­di di Ash­ley Tis­dale e Ser­e­na Van Der Wood­sen Blake Live­ly, più e più volte negli ulti­mi giorni. 

Continue reading
in Celebrity Watch, Details, Moda

Christian Louboutin Bis Un Bout

Sono pochi i mod­el­li di scarpe che resistono il pas­sare delle sta­gioni modaiole sen­za cam­biare più di tan­to, ma tra questi un nome spic­ca tra tut­ti: Bis Un Bout, mai­son Chris­t­ian Louboutin. Le iconiche decol­letè del­la scor­sa pri­mav­era non cedono il pas­so alla con­cor­ren­za, ma si rin­no­vano solo nei col­ori, che super­a­no ormai la deci­na, com­pli­ci forse Emma Stone e…

Continue reading
advert-image
in Moda

Primavera 2013: T‑Strap

Dall’alto, in sen­so orario: Casadei, Arfan­go, Chris­t­ian Louboutin, Giuseppe Zan­ot­ti Gli stilisti ormai, sem­bra­no riv­o­l­er­ci sem­pre più lady: gonne a ruo­ta, maglionci­ni accol­late, occhiali à la Grace Kel­ly. Quante di voi han­no sospi­ra­to con tris­tez­za nel vedere abban­do­na­to il plateau da un paio di sta­gioni? Io di cer­to mi aggiun­go al grup­po, essendo bassi­na e, soprat­tut­to, aven­do una soglia del…

Continue reading
in Moda

Primavera 2013: Fibbie Oversized

Da destra in sen­so orario: Giuseppe Zan­ot­ti, Chris­t­ian Louboutin, Guc­ci, Giuseppe Zan­ot­ti Con o sen­za plateau, san­dali o decoltè, dai toni neu­tri o più acce­si: per le scarpe la pri­mav­era 2013 è il ritorno in pom­pa magna del­la fib­bia. La dif­fi­coltà sarà forse scegliere tra le svari­ate pro­poste degli stilisti, soprat­tut­to haute cou­ture: una sola fib­bia alla cav­iglia? una miri­ade…

Continue reading
in Details, Moda

Primavera 2013: Mix & Match Madness

Per la serie “scarpe per cui sbavi­amo ma che non met­terem­mo mai” ecco il trend più assur­do di ques­ta pri­mav­era 2013. Dif­fi­cile definir­lo, per­chè non si trat­ta altro che di un insieme di col­ori, tex­ture, e tes­su­ti che mai non immag­inerem­mo insieme. 

Continue reading
Close