Dalle passerelle spes­so e volen­tieri ven­gono lan­ci­ate mode che neanche con tut­ta la buona volon­tà del mon­do rius­cirem­mo a repli­care a casa. Tra le ten­den­ze capel­li del­la Pri­mav­era Estate 2017 però, ci sono quat­tro idee d’impatto e facilis­sime, per­fette anche per chi è alle prime armi. 

La treccia: acconciatura estiva per eccellenza

Doppia e a spina di pesce per Alice + Olivia, uni­ca tra i capel­li sci­olti per Mis­soni, lunghissi­ma che cade sulle spalle per Valenti­no. La trec­cia rimane un must have del­la Pri­mav­era Estate, tor­nan­do in una miri­ade di ver­sioni per il 2017.

La trec­ci­na in stile bohémien è sicu­ra­mente la più sem­plice da ricreare: abbinat­e­vi un paio di orec­chi­ni state­ment col­oratis­si­mi e il gio­co è fat­to!

Lo chignon intrecciato della Primavera Estate 2017

Le trec­ce tor­nano anche sul rac­colto per eccel­len­za: lo chignon. Gli stilisti l’hanno intrec­cia­to e por­ta­to bassis­si­mo in ques­ta sta­gione, ren­den­do­lo anco­ra più ele­gante gra­zie all’utilizzo di nas­tri in tin­ta uni­ta. L’alternativa è la ver­sione altissi­ma di Dior, dove le trec­ce scolpis­cono la nuca fino ad arrivare al top knot.

Coda altissima per la primavera

Non c’è niente di più sem­plice (e como­do) di una coda alta, soprat­tut­to se i vostri capel­li sono molto lunghi. La ten­den­za capel­li pri­mav­era estate 2017 la vuole lis­cis­si­ma e con l’elastico cop­er­to dai capel­li. 

Se scegli­ete un’acconciatura di questo tipo non dimen­ti­cate fard e illu­mi­nante, per far risaltare anco­ra di più i trat­ti del viso!

Foto © DiferNews; Harper's Bazaar UK; Vanity Fair; Elle US
advert-image