kinopoisk.ruOgni anno ha il suo guilty plea­sure tele­vi­si­vo, quel­la serie che non è niente di che ma riesce a tirar­ti den­tro per­chè tal­mente trash e assur­da (sì Lori, sto citan­do te) da non rius­cire a stac­car­ti dal­lo scher­mo. Bene, per questo autun­no 2013 il pri­mo pos­to lo meri­ta sen­za ombra di dub­bio Reign, la nuo­va serie in cos­tume tar­ga­ta CW (l’habitat nat­u­rale di questo genere di pro­gram­mi).

Ha tutte le carat­ter­is­tiche del caso: pro­tag­o­nisti gio­vani e bel­li, un lato fash­ion, un tri­an­go­lo amoroso, sot­terfu­gi e voltafac­cia, un che di sopran­nat­u­rale, battaglie e una colon­na sono­ra da film indipen­dente. In poche parole? Un mis­to tra Gos­sip Girl, Game of Thrones e Marie Antoinette di Sofia Cop­po­la.

La sto­ria è quel­la di Maria Stu­ar­da, divenu­ta suc­ces­si­va­mente Maria di Sco­zia, ma il focus è sul­la sua vita alla corte di Fran­cia, appe­na ado­les­cente. La ragione è sem­plice: giovinez­za e tri­an­goli amorosi. Dopo una sola pun­ta­ta (l’unica trasmes­sa) ho già riv­is­to una situ­azione alla Blair-Chuck-Nate. O per rimanere anco­ra più a tema CW, Ele­na-Damon-Ste­fan. C’è da aggiun­gere altro?

"Reign"Pas­san­do alla parte più fash­ion­ista (e meno cor­ret­ta stori­ca­mente), il tele­film sem­bra più la ripresa di una fes­ta a tema che la traspo­sizione di even­ti real­mente avvenu­ti, tra splen­di­di abiti scelti dalle passerelle di Alexan­der McQueen, Ralph Lau­ren e Dolce & Gab­bana. La cos­tu­mista è Mered­ith Mark­worth-Pol­lack, che alle spalle ha altri due “gigan­ti fash­ion­isti” del­la CW: Gos­sip Girl (come assis­tente) e Hart of Dix­ie, nel quale ha cura­to lo styling di Rachel Bil­son, tra cam­icette vedo non vedo e shorts in pelle.

Come si dif­feren­ziano le donzelle? L’ha rac­con­ta­to la stes­sa Mered­ith a Fash­ion­ista, dan­do un’anticipazione sui look che vedremo nei prossi­mi mesi.

1 of 5  

re1_gallery_mary1_1518r-jpg-0a609d38-t3Mary (Adelaide Kane) 

E’ la Queen Bee del­la situ­azione, quin­di nes­suno può sur­clas­sar­la. Il suo look è dark e sexy, una riv­is­i­tazione stor­i­ca di pezzi iconi­ci di Oscar De la Renta e Dolce & Gab­bana.

Con l’evolversi del­la sto­ria i suoi abiti diven­ter­an­no il suo scu­do, met­ten­do in con­trap­po­sizione tes­su­ti fem­minili a forme che pos­sono ricor­dare un’armatura.

re1_gallery_kenna_1805ra-jpg-1b08bd46-t3

Kenna (Caitlin Stacey)

E’ il per­son­ag­gio un po’ bohemi­enne, carat­ter­iz­za­to da coro­ncine e brac­cialet­ti, e da piz­zo, per­line e mer­let­ti in tinte chiare e nat­u­rali.

re1_gallery_lola_1230r-jpg-df31d82c-t3

Lola (Anna Popplewell)

L’ispirazione è Ofe­lia e il look richia­ma un quadro Pre-Rafaeli­ta: vel­lu­to in rosa, vinac­cia e bor­gogna.

re1_gallery_greer_1575rb-jpg-be76ea68-t3

Greer (Celina Sniden)

Non è nobile, ma la sua famiglia è facoltosa, quin­di cer­ca di met­ter­si in mostra con­tin­u­a­mente con abiti e gioiel­li. Il suo col­ore è il verde smer­al­do e il look è un tripu­dio di per­le, pietre preziose e pel­lic­cia.

re1_gallery_aylee_0882ra-jpg-58f4f832-t3Aylee (Janes­sa Grant)

Dolce e un po’ ingen­ua, un po’ sot­totono rispet­to alle altre. Al giorno d’oggi sarebbe con­sid­er­a­ta prep­py, quin­di nel­la serie la sua palette è for­ma­ta da cre­ma, rosa e nude.

1 of 5  

advert-image