pupapalette3

Pochi fron­zoli ed un design lin­eare ed ele­gante per le Pupart, le nuo­vis­sime palette di Pupa nei negozi da poco più di un mese. 9 col­ori per ognuna, 4 diver­si fin­ish dal­lo shim­mer al mat­te, spec­chi­et­to e pen­nel­lo, il tut­to dec­li­na­to in 4 diverse tonal­ità.

Se ben ricorderete con il con­cor­so di Grazia e Pupa ho avu­to la pos­si­bil­ità di provarne due: la 003, sui toni del rosa, vio­la e nude, e la 004, invece più fred­da e con il verde smer­al­do come col­ore dom­i­nante.

Pri­ma di tut­to qualche impres­sione gen­erale. I col­ori, lo potrete vedere da voi, sono vera­mente bel­lis­si­mi, e per­fet­ti per ricreare make up del­i­cati così come più aggres­sivi. La pec­ca sta piut­tosto nel­la loro pig­men­tazione: soprat­tut­to per quan­to riguar­da la 003 infat­ti, i col­ori più chiari sono vera­mente poco scriven­ti da asciut­ti, men­tre solo da bag­nati si mostra­no in tut­to il loro splen­dore. Questo non accade for­tu­nata­mente per i toni scuri, che sono per­fet­ti sia da asciut­ti che da bag­nati. Per quan­to riguar­da la dura­ta il prob­le­ma è lo stes­so: otti­ma per i col­ori scuri, disc­re­ta per i chiari, anche in questo caso solo se uti­liz­za­ti bag­nati.

Men­zione d’onore va invece alla scelta del pen­nelli­no, che invece del­la clas­si­ca spugnetta è un clas­si­co pen­nel­lo make up per la palpe­bra mobile.

Ecco tut­ti i col­ori e gli swatch.

Pupa Pupart 003: packaging e colori

Pupa Pupart 003: swatch

I col­ori più inten­si sono il fiore all’occhiello di ques­ta palette: oltre ad avere un’altissima pig­men­tazione sono facil­mente sfum­a­bili, ed uti­liz­z­abili anche al pos­to dell’eyeliner, usan­do un pen­nelli­no piat­to.

Pupa Pupart 003: swatch

I col­ori più chiari (a sin­is­tra nel­la palette) risul­tano qua­si inesisten­ti se uti­liz­za­ti asciut­ti. Dan­no però una grande luce all’occhio se uti­liz­za­ti bag­nati, gra­zie all’altissima quan­tità di shim­mer. Il col­or cap­puc­ci­no (ter­zo da sin­is­tra) è per­fet­to come base per la palpe­bra mobile, sia per tono che per dura­ta!

Pupa Pupart 004: packaging e colori

Pupa Pupart 004: swatch

La pig­men­tazione di ques­ta palette è decisa­mente più alta dell’altra: tut­ti i col­ori sono sta­ti swatchati asciut­ti, ma tranne un paio (verde chiaro e oro) sono comunque piut­tosto scriven­ti. Vera­mente favolosi gli ulti­mi 3 a destra: il verde smer­al­do è lumi­nosis­si­mo e luci­do, pur non essendo shim­mer, men­tre il mar­rone ed il nero sono pig­men­tatis­si­mi, e pos­sono essere tran­quil­la­mente uti­liz­za­ti come eye­lin­er usan­do un pen­nelli­no a pun­ta piat­ta.

advert-image