Mobile Shopping: l'applicazione di H&M per Ipad

Mobile Shopping: l'applicazione di H&M per Ipad

Chi di voi mi segue su Face­book negli scor­si mesi avrà nota­to nel­la pag­i­na un sac­co di link rifer­i­ti a Keep­ing Mobile, un blog che io ed alcu­ni com­pag­ni di cor­so abbi­amo cre­ato per un prog­et­to uni­ver­si­tario, ded­i­ca­to al mon­do del Mobile Mar­ket­ing. Nel leg­gerne gli arti­coli molti dei miei ami­ci mi han­no pos­to la stes­sa doman­da: già sem­bra poco sicuro acquistare via inter­net, per­chè met­ter­si a ris­chio anche dal cel­lu­lare? Effet­ti­va­mente non si trat­ta di una prob­lem­at­i­ca da poco.

Allo stes­so tem­po l’u­so del­la car­ta di cred­i­to risul­ta macchi­noso e lento: chi di voi guardan­do Ama­zon dal cel­lu­lare tir­erebbe fuori il portafoglio, poi la car­ta di cred­i­to, per copi­arne tut­ti i dati nel sito? Io no di cer­to, prob­a­bil­mente preferirei aspettare di arrivare a casa, mag­a­ri dimen­ti­can­do­mi pure del prodot­to nel frat­tem­po.

La rispos­ta nel mio caso è arriva­ta qualche anno fa gra­zie a Pay­Pal Express, scop­er­to per caso leggen­do un arti­co­lo su Mash­able e sui rischi degli acquisti online. Mano a mano che sono pas­sati gli anni il servizio (che inizial­mente sem­bra­va essere lim­i­ta­to agli shop statu­niten­si) si è espan­so anche all’I­talia, tan­to che ora per fare una ricar­i­ca sul sito del­la Voda­fone mi bas­ta inserire ind­i­riz­zo mail e pass­word.

E’ pro­prio ques­ta la bellez­za: dig­i­ti il tuo ind­i­riz­zo mail (sem­pre che non sia già sal­va­to nel cel­lu­lare), la pass­word, un click e l’or­dine è fat­to. Gioia e rov­ina al con­tem­po, vis­to che le mie tasche sin­ce­ra­mente ne sof­frono sem­pre più, tra lib­ri su Ama­zon, bigiot­te­ria su Etsy, o ancor peg­gio incur­sioni sui siti di MUA Acad­e­my o E.l.f..

A pen­sar­la così per­al­tro devono essere in molti, vis­to che da Mash­able al quo­tid­i­ano eco­nom­i­co il Sole24Ore gran parte del gior­nal­is­mo eco­nom­i­co sem­bra attribuire a Pay­pal gran parte del boom degli ulti­mi anni del com­mer­cio via mobile, viste anche le inte­grazioni degli ulti­mi mesi per l’ac­quis­to in-store.

advert-image