Chanel Graphite

Chanel Graphite

E’ indis­cutibile il potere medi­ati­co delle collezioni smal­to di Chanel: nel giro di qualche giorno si scate­na la cor­sa all’acquisto, e i col­ori scelti dal team del­la mai­son diven­tano i must di sta­gione.

Uno dei più ricer­cati del momen­to è Graphite n° 529, del­la lin­ea autun­no / inver­no 2011 Illu­sions d’Ombre. Si trat­ta di un gri­gio scuro, il grafite per l’appunto, con glit­ter piut­tosto grossi argen­to, tra i quali si ritro­va qualche pagli­uz­za dora­ta, infram­mez­za­ta da un leg­gero shim­mer verde.

L’unico prob­le­ma? Il prez­zo, per­chè 22 € per un uni­co smal­to non sono alla por­ta­ta di tut­ti. Ecco quin­di qualche dupe, dopo la richi­es­ta di Chiara di qualche post fa.

revlon carbonite, chanel graphite dupe

A fare da padrone è Revlon Car­bonite (10,90 €), dupe per­fet­to in tutte le con­dizioni di luce. La base è la ste­so col­or grafite e sebbene in quan­tità minore sono pre­sen­ti anche i microglit­ter dorati. E’ sicu­ra­mente il dupe che andrà a ruba fin da subito.

In sec­on­da posizione tro­vi­amo OPI Lucerne-tain­ly Look Mar­velous, del­la collezione Swiss dell’anno scor­so (15 €). La parte shim­mer ten­dente al verde è più impor­tante rispet­to a quel­la del­lo Chanel, ma si trat­ta comunque di un buon dupe. La dif­feren­za si nota preva­len­te­mente alla luce del sole, men­tre risul­ta qua­si inesistente con luce arti­fi­ciale cal­da.

Altro buon dupe sem­br­erebbe essere il numero GR502 di Face Shop ($ 2,90), mar­chio che sin­ce­ra­mente ho scop­er­to sola­mente durante ques­ta ricer­ca per il Graphite. A quan­to pare si trat­ta di un mar­chio kore­ano abbas­tan­za conosci­u­to nel Reg­no Uni­to. Pec­ca­to che il sito uffi­ciale non sia fat­to molto bene!

Con­clu­do la car­rel­la­ta con uno smal­to in realtà già in mio pos­ses­so (e che ovvi­a­mente vis­to la lentez­za nelle review devo anco­ra recen­sire da un anno!). Si trat­ta di Essence Steel Me, uno degli smalti mag­neti­ci del­la collezione Metallics. Pen­so di pot­er dire qua­si con certez­za che se appli­ca­to sen­za il mag­nete (o usan­do­lo nel modo sbaglia­to, vis­to che bas­ta un min­i­mo e non fun­ziona) è sim­ilis­si­mo a Graphite. Ovvi­a­mente mi pos­so basare sola­mente sug­li swatch visti online, ma la somiglian­za è davvero alta!

Fonti: FashionPolish, Cafè Makeup, Musical Housings
advert-image