Evento Douglas / Guerlain Arena Verona 2011

Evento Douglas / Guerlain Arena Verona 2011

Parte­ci­pare ad un even­to è già di per sè piacev­ole, indipen­den­te­mente dal tema. Aggiungete­ci una cor­nice uni­ca come l’Are­na di Verona, buon cibo e buona com­pag­nia e l’Opera.. si può vol­er qual­cosa di più? Non cre­do pro­prio.

Il 2 set­tem­bre (lo so, sono lentis­si­ma a scri­vere i post!) ho avu­to la pos­si­bil­ità di assis­tere alla Bohème di Puc­ci­ni assieme ad altre blog­ger, gra­zie all’in­vi­to delle pro­fumerie Dou­glas, spon­sor di quest’an­no del­l’Are­na. L’o­bi­et­ti­vo è sta­to quel­lo di mostrare la pro­pria visione del­la don­na, rifacen­dosi ai due per­son­ag­gi del­l’­opera: Mimì, dolce, equi­li­bra­ta e tim­i­da, ma con una forza d’an­i­mo immen­sa, e Muset­ta, sfac­cia­ta, strav­a­gante ed estrosa, ma con un cuore d’oro.

"J.S. Douglas Söhne"

Pro­prio a questi per­son­ag­gi si rifà in parte la lin­ea “J.S. Dou­glas Söhne”, che ripen­san­do al cre­atore delle pro­fumerie Dou­glas ha un gus­to retrò, sia nel pack­ag­ing che nei pro­fu­mi. La lin­ea è disponi­bile in 3 vari­anti: Aloe Vera e Fichi d’In­dia (verde), Vit­a­mine e Olio Shea (Rosa) e Melis­sa e Gin­ger (gial­la). Ve ne par­lerò meglio in segui­to, aven­do avu­to la pos­si­bil­ità di provarne qualche prodot­to.

Evento Douglas / Guerlain Arena Verona 2011

Tor­nan­do alla ser­a­ta, come scrive­vo poc’anzi, Dou­glas non era il solo brand del mon­do del­la bellez­za pre­sente all’even­to. Anche Guer­lain ha parte­ci­pa­to con 2 stand, dove i gen­tilis­si­mi MUA Rober­to e Car­los han­no per tut­ta la sera reso bel­lis­sime le donne pre­sen­ti, ovvi­a­mente uti­liz­zan­do la nuo­vis­si­ma lin­ea del brand francese. Pro­prio di ques­ta siamo state omag­giate a fine ser­a­ta, con una wel­come bag del­lo stes­so azzur­ro acqua­ma­ri­na di Dou­glas, con­te­nente il pro­fu­mo Idylle Eau de Toi­lettee il ros­set­to Rouge G. Pack­ag­ing ele­gan­tis­si­mo cro­ma­to con mono­gram­mi, col­ori e pro­fu­mazioni per­fette.. inutile dire che ce ne siamo innamorate subito.

Inutile dire comunque che la parte cen­trale del­la ser­a­ta è sta­ta l’opera. Diret­ta dal reg­ista francese Arnaud Bernard ha avu­to un taglio min­i­mal­ista nel­la scenografia, ma spet­ta­co­lare nel­la recitazione, con centi­na­ia di com­parse durante le scene cen­trali. E’ qua­si inutile descriver­la, per­chè è una di quelle cose da provare. Pic­co­lo con­siglio: leg­ger­si il libret­to in anticipo sarà utilis­si­mo!

Un ringrazi­a­men­to infine va a Pao­la e alle sue col­lab­o­ra­tri­ci, che oltre ad invitar­ci han­no rispos­to a tutte le nos­tre millemi­la domande pri­ma e dopo l’even­to e agli accom­pa­g­na­tori maschili, che han­no sop­por­ta­to le nos­tre lamentele sui tac­chi tut­ta la sera!

Un salu­to invece alle com­pagne di viag­gio, final­mente conosciute di per­sona: Lori di The Glam Side of Life, Veron­i­ca di Veronique Très Jolie e Gior­gia di Stu­dent Flair!

La foto del­l’­opera è di Il The del­l’As­sur­do

advert-image