Mad Men è sta­ta la pri­ma serie tele­vi­si­va ad influen­zare il mon­do del­la moda dagli esor­di di Sex and The City, e non a caso la sua cos­tu­mista Jamie Bryant è un pun­to di rifer­i­men­to per molti altri per­son­ag­gi del set­tore.

Le atmos­fere degli anni ’60, soprat­tut­to quan­to ci si riferisce agli States, sono sem­pre cir­con­date da un’allure par­ti­co­lare, un sen­so di ele­gan­za che è dif­fi­cile ritrovare nel­la moda d’oggi. Non a caso ven­gono in mente icone di stile come Jack­ie Kennedy, Audrey Hep­burn e Sofia Loren, e stilisti come Yves Saint Lau­rent, Valenti­no Gar­a­vani e Hubert de Givenchy. Abiti da sera favolosi, e com­pleti da giorno altret­tan­to ele­gan­ti, truc­co impec­ca­bile e capel­li peren­nemente rac­colti.

Sono queste le basi del­la nuo­vis­si­ma cap­sule col­lec­tion lan­ci­a­ta da Banana Repub­lic e dis­eg­na­ta da Jamie Bryant, che insieme stan­no cer­can­do di riportare in auge lo stile ricer­ca­to degli anni ’60.

Per l’uomo ovvi­a­mente Don Drap­er inseg­na, tra smok­ing e maglioni di lana pesante. Per le donne la scelta invece spazia tra i tre per­son­ag­gi fem­minili prin­ci­pali: la tim­i­da Peg­gy, la sofisti­ca­ta Bet­ty e la bom­ba sexy Joan. Tra le gonne che si aprono a ruo­ta e gli abiti da giorno che si stringono in vita spic­ca di sicuro il trench mac­u­la­to, in per­fet­ta lin­ea con il trend ani­malier degli ulti­mi anni.

L’abito sen­za gli acces­sori giusti però non è niente: pro­prio per questo Banana Repub­lic ha deciso di met­tere in ven­di­ta anche innu­merevoli acces­sori, tra cui borse, cin­ture, foulard e scarpe per lei (tra cui non man­ca asso­lu­ta­mente il leop­arda­to), e cra­vat­te, bor­sali­ni e clip porta­ban­conote per lui.

La collezione, di cui per­sonal­mente mi sono innamora­ta, anche se si trat­ta di un’edizione lim­i­ta­ta sarà in ven­di­ta in tut­ti i pun­ti ven­di­ta del mar­chio a par­tire da agos­to.

[alt­p­wa user=sweetglamprincess album=BananaRepublicMadMenCapsuleCollection]

advert-image