E.l.f. Party Eyeshadow Palette (Limited Edition 2010)

E.l.f. Party Eyeshadow Palette (Limited Edition 2010)

Brand Eyes Lips Face (E.l.f.)
Prez­zo € 4
Tipo Palette di ombret­ti
Nome Par­ty Eye­shad­ow Palette
Sca­den­za 6 mesi
Dove trovar­lo Prodot­to lim­it­ed edi­tion, non più disponi­bile

Dell’or­dine E.l.f. dagli Sta­ti Uni­ti (di cui vi parla­vo già in questo post) il prodot­to che più aspet­ta­vo era ques­ta palet­ti­na, la Par­ty Eye­shad­ow Palette. Si trat­ta di un’edi­zione lim­i­ta­ta che è sta­ta in ven­di­ta solo qualche mese a fine del­l’an­no scor­so, difat­ti non è nem­meno più pre­sente nei vari siti del mar­chio (si vocif­era però che ver­rà ripro­pos­ta a breve).

Il pack­ag­ing è molto cari­no, di plas­ti­ca nera luci­da con inser­ti traspar­en­ti, che per­me­t­tono di vedere i col­ori all’in­ter­no. La grandez­za è piut­tosto esigua, per­chè si trat­ta di 7,5 cm per lato, otti­ma per un truc­co da borset­ta. All’in­ter­no inoltre, è pre­sente un mini spec­chi­et­to (il retro del­la zona dove è impres­so il mar­chio nel­la pri­ma foto).

E.l.f. Party Eyeshadow Palette (Limited Edition 2010)

Il pen­nelli­no è piut­tosto buono, per­chè invece di trat­tar­si del soli­to appli­ca­tore a spugnetta, c’è pro­prio una ver­sione in miniatu­ra del clas­si­co pen­nel­lo E.l.f. da ombret­to.

Un prob­lemi­no che ho potu­to riscon­trare, come si può vedere dal­la foto, è la polverosità degli ombret­ti. Il col­ore dev’essere pre­so infat­ti con asso­lu­ta del­i­catez­za, altri­men­ti si rischia di “con­t­a­m­inare” i col­ori vici­ni. Un’inezia comunque, soprat­tut­to per il prez­zo irriso­rio.

I col­ori comunque sono:

  • bian­co
  • acqua­ma­ri­na
  • vio­la
  • argen­to
  • gri­gio medio
  • gri­gio antracite con glit­ter chiari

E.l.f. Party Eyeshadow Palette (Limited Edition 2010)

Il bian­co e l’ac­qua­ma­ri­na come potete vedere dal­lo swatch, da asciut­ti non sono molto scriven­ti. Uti­liz­zan­doli da bag­nati però fan­no pro­prio un bel­l’­ef­fet­to, soprat­tut­to il bian­co. L’ac­qua­ma­ri­na è piut­tosto stra­no, per­chè pur aven­do glit­ter nel­la con­fezione, sul­la pelle risul­ta total­mente mat­te.

Per quan­do riguar­da gli altri col­ori il gri­gio medio è quel­lo che preferisco: il risul­ta­to finale è una sor­ta di cro­ma­to, e i glit­ter in base al tipo di luce pren­dono sfu­ma­ture che var­i­ano dal­l’ar­gen­to, al verde, al blu.

Per vedere ques­ta palette in azione vi riman­do a questo post, dove potete trovare un’ot­ti­mo tuto­r­i­al, trova­to pro­prio nel­la pag­i­na YouTube di E.l.f.

[Rating:9/10]

advert-image